Atletica Castello settore calcio - sito ufficiale

ALLIEVI REGIONALI – Castello, avanti adagio. I biancoverdi tornano dal Romagnoli con in tasca un punto prezioso!

   

 

SETTIGNANESE – ATLETICA CASTELLO 1 – 1

 

SETTIGNANESE: Massa. Gramigni, Zoli, Sina, Vignaroli, Malenchini, Becagli, Degl’Innocenti, Camassa, Grillo, Romanelli.

A DISPOSIZIONE: Marescotti, Samuelli, Picchi, Malva, Casini, Berarducci, Arapi.

ALLENATORE: Fosco Frilli.

ATLETICA CASTELLO: Fossati, Mariottti, Salvi, Petre, Bianchi, Crinzi, Porco, Giuliani, Nodari, Corsi, Bonaiuti.

A DISPOSIZIONE: Guidi, Calcinai Dario, Landi, Giovannini, Calcinai Fabio, Lotti, Bacciosi, Silvestri, Diao.

ALLENATORE: Andrea Bartoletti.

ARBITRO: Benelli di Firenze.

RETI: Becagli, Diao.

 

Sul terreno del “Romagnoli” si affrontano due squadre affamate di punti e reduci, nel turno precedente, da altrettante sconfitte. Il Castello, se possibile, ha un motivo in più per provare a far bottino pieno. La compagine di Bartoletti, infatti, viene da due battute d’arresto consecutive ed è, dunque, in cerca di rilancio. Non può dire di passarsela maglio mister Fosco Frilli che dopo i grossi risultati ottenuti alcuni anni fa in quel di Firenzuola con la prima squadra, è adesso chiamato, assieme ai suoi ragazzi, a raccogliere punti utili a tirarsi fuori nel più breve tempo possibile dai bassifondi della classifica. E’ proprio partendo da questa considerazione che il buon approccio con il match da parte dei diavoli rossoneri fa ben sperare il patron Maurizio Romei. Un Castello che sembra un po’ imballato subisce l’azione dei ragazzi di Frilli che trovano il vantaggio grazie a Becagli, abile a girare di testa alle spalle di Fossati un pallone proveniente da calcio d’angolo. La reazione biancoverde prende, però, corpo nella seconda frazione di gioco. I ragazzi di mister Bartoletti si risvegliano dal torpore che ne aveva caratterizzata la fase iniziale del match e si portano decisamente all’attacco. La rete del meritato pareggio giunge sugli sviluppi di una confusa mischia in area rossonera risolta dalla zampata vincente di Diao. Alla fine il pari può essere considerato il risultato più giusto e se da un lato, una Settignanese parsa maggiormente concreta esce dal campo con qualche recriminazione in più, dall’altro un Castello comunque mai arrendevole e trascinato da un ottimo Giuliani, porta a casa un punto prezioso che serve a smuovere una classifica che iniziava a farsi preoccupante.

(41)

Leave a Reply