Atletica Castello settore calcio - sito ufficiale

ATLETICA CASTELLO- SAN PIERO 2 – 2 ALLIEVI B 2000

ArticoloAllieviBATLETICA CASTELLO- SAN PIERO  2-2
ATLETICA CASTELLO: Michelassi, Caprai, Manni, Dipace, Vaggioli, Migliori, Seidita, Solarino, Boshoff, Marroni, Dubois; a disposizione del sig. Conti: Romei, Conticelli, Lastrucci, Giuliani, Lana.
SAN PIERO: Fusi, Romanelli, Derrai, Gianassi, Camattari, Fontani, Parrini, Baldini, Naldi, Pierottoli, Luchi;  a disposizione del sig. Marucelli: Hoxha, Zanieri, Tronconi, Bianchini, Selmi, Palermo.
Continua la rinascita del Castello dopo la terribile stagione dell’anno passato e il lavoro dei mister Conti e Hoffman comincia a dare i suoi frutti.  San Piero che inveve arriva al campo sintetico dei biancoverdi forse con un pó troppa certezza di vincere. Giá dal primo tempo la rivalità fra le due fazioni si fa sentire e la gara si sposta quasi subito sul piano fisico. Al 15′ Solarino crossa da calcio di punizione, ….. sbaglia il tempo dell’uscita e la palla gonfia la rete: nel pieno della gioia dei biancoverdi il direttore di gara annula il gol per fuorigioco passivo; non mancano le contestazioni e il match si accende. Al 26′ Pierottoli spedisce la sfera sotto l’incrocio dei pali da calcio di punizione, firmando il vantaggio in favore degli ospiti. Lo stesso Pierottoli poco dopo viene espulso per un pestone a gioco fermo su Solarino, il quale era a terra. Dal fallo ricavato prova la conclusione Boshoff: Fusi respinge male e sulla ribattuta Dubois brucia turri in velocitá e non manca all’appuntamento con il gol. La prima frazione di gioco finisce sull’1-1 e con due pali colpiti dal San Piero. Nel secondo tempo il Castello si fa rivedere dalle parti di Fusi con le pericolose reti di passaggi disegnate da Dubois e Marroni. Le occasioni vengono meno ma le scintille fra i giocatori non mancano mai. La partita si risblocca al 34′: Dal calcio d’angolo …. Mette nel mezzo, Hoxha prende perfettamente il tempo, stacca e schiaccia di testa. Per i ragazzi di Conti sembra finita, ma i biancoverdi non si arrendono e continuano a lottare con le ultime forze rimaste. E all’ ultimo minuto Solarino guadagna un calcio di punizione e prova a crossare nell’area di rigore: Seidita coglie l’attimo giusto e di testa mette la palla alle spalle di Fusi. Grande prova di determinazione e di umiltá dei biancoverdi, che in questo pareggio con la capolista troverá un forte innesto per le due trasferte che  li aspettano.
LUCA MANNI

(1000)

Leave a Reply