Atletica Castello settore calcio - sito ufficiale

C.Verona Summer Camp a Castello, che successo: appuntamento al 2018!

Selezionare x ingrandire

Selezionare x ingrandire

Una settimana intensa, fantastica. A stretto contatto con la metodologia del Chievo Verona e con Marco Gareffa, istruttore della società gialloblu che da lunedì 12 a venerdì 16 giugno, insieme agli istruttori dell’Atletica Castello, ha proposto allenamenti strutturati e calibrati ai 51 bambini che hanno svolto sul campo del Pontormo il “Chievo Verona Summer Camp”.

Dalla mattina al pomeriggio, col pallone tra i piedi e con tanta voglia di imparare anche una volta terminati i campionati e i tornei. Dai Piccoli Amici 2008 agli Esordienti 2004: da Castello e non solo, i camp del Chievo Verona si sono innestati nell’ottica di consolidare il rapporto di collaborazione tecnica tra il settore calcio Atletica Castello e la società clivense instaurato nell’ottobre 2016.

Marco Gareffa, istruttore e responsabile del “Chievo Verona Summer Camp” a Castello, elogia la struttura della società bianco verde: “Mi sono trovato molto bene, è evidente come il percorso che avete intrapreso nell’ottica scuola calcio si radica da prima della collaborazione tecnica col Chievo Verona. Ho notato un’organizzazione professionale che mi ha facilitato il compito. Ho trovato dei ragazzi educati e pronti a lavorare in un determinato modo: il livello tecnico è abbastanza promettente e ho avuto una risposta positiva da tutte fasce d’età. Anche perché i lavori che abbiamo proposto sono stati di alta qualità. Ringrazio di cuore anche Alessandro Campolmi e Marco Bolognesi per le loro capacità e la loro disponibilità: mi sono trovato benissimo sia professionalmente che umanamente”.

Infine una battuta anche sul quartiere di Castello e sulla società bianco verde: “Sono riuscito ad assaporare l’ambiente di Castello come quartiere, grazie alla Festa Bianco Verde dove ero ospite tutte le sere. L’ambiente è familiare, mi sono sentito a mio agio fin da subito. L’Atletica Castello è una grande realtà, devo riconoscerlo: sono venuto a conoscenza degli investimenti effettuati da parte della società, che hanno reso possibile vivere tutto l’anno un ambiente del genere”.

Queste le parole del Responsabile Scuola Calcio Alessandro Campolmi: “Ringrazio il Chievo Verona per averci concesso al primo anno di collaborazione la possibilità di effettuare il camp a Firenze presso il nostro impianto del Pontormo a Castello. Dopo le molte attività svolte in questa stagione (stage tecnici a Firenze ogni mese per i nostri istruttori, stage con le squadre su a Verona presso i loro impianti, il torneo delle affiliate con la squadre del 2006 ad aprile) la Società gialloblu ha deciso di organizzare a Firenze uno dei suoi Camp. E’ stato davvero un successo: in poche settimane abbiamo organizzato un Camp secondo i loro programmi e le loro linee guida. Tutto è andato oltre le più rosee aspettative: 50 ragazzi divisi tra le annate 2008 2007 2006 2005 e 2004, che hanno gremito il Pontormo e la sede sociale per i momenti di relax e pranzo. Abbiamo avuto sul campo 4/5 istruttori: oltre al Responsabile del Camp Marco Garreffa, ci sono stati i nostri mister Francesco Petrucci, Marco Bolognesi, David Piffanelli, Giuliano Pignatelli. Io sono stato presente quasi tutti i giorni e vedere tutti i ragazzi sui nostri impianti è stato davvero emozionante. I ragazzi e i loro genitori ci hanno confermato le nostre impressioni. Abbiamo svolto la mattina circa 2 ore di allenamento divise su quattro stazioni dove variavano gli obiettivi, ogni stazione aveva un istruttore in modo che ogni ragazzo cambiasse continuamente la proposta. Nel pomeriggio, dopo il pranzo nel parco della sede sociale e varie attività per riposarli, la seduta di circa un’ora si svolgeva tra mini gare di giochi con la palla.

Vedere i ragazzi sempre impegnati e stimolati ed i genitori che ti raccontano che la sera i bambini gli dicevano per filo e per segno tutto l’allenamento compresi i giochi dell’attività didattica raccontano nei minimi particolare, ti fa capire che abbiamo fatto qualcosa di buono. Sono sicuri che dopo questa bella esperienza sono usciti cresciuti dal punto di vista tecnico e dal punto di vista del gruppo.

La cosa più bella è ricevere dal Responsabile del Chievo i complimenti per l’educazione dei ragazzi e per come si comportano durante gli allenamenti e fuori dal campo: non è secondario, se li ricevi da una società che nel mondo  professionismo fa dell’educazione del rispetto uno dei suoi punti di forza.

A questo punto ringrazio personalmente per la competenza ma anche per la cordialità Marco Garreffa responsabile del camp Chievo Verona e gli istruttori Francesco Petrucci, Marco Bolognesi, David Piffanelli, Giuliano Pignatelli ed i ragazzi del 2001 Andrea, Niccolò, Duccio e Alessandro che hanno reso professionale e divertente il camp. Ringrazio anche il personale dell’Atletica Castello, Paolo Bellini e Marco Cerofolini, sempre presenti dalla prima mattina al pomeriggio”.

 

Quindi un arrivederci al prossimo anno con il Camp 2018!!

(1037)

Leave a Reply