Atletica Castello settore calcio - sito ufficiale

GIOVANISSIMI B – Fuochi d’artificio a Cerreto! Un bel premio per due ottime squadre!!

  

 

REAL CERRETESE – ATLETICA CASTELLO 3 – 3

 

REAL CERRETESE: Mechetti, Pisano, Bindi, Ferrara, Sabatini, Carboni, Giannetti, Salani, Vezzosi, Sani, Baldacci.

A DISPOSIZIONE: Palatresi, Crociani, Piccini, Pititto.

ALLENATORE: Franco Gavazzi.

ATLETICA CASTELLO: Marsili, Salcedo, Baricci, Bassini, Apostolo, Assisini, Ferrari, Garofalo, Gensini, Masi, Mellone.

A DISPOSIZIONE: Pecchioli, Peruzzi, Secchi.

ALLENATORE: Alberto Rinieri.

ARBITRO: Lupi di Empoli.

RETI: Sani 2, Baldacci, Masi 2, Gensini.

 

Cerretese e Castello mantengono l’imbattibilità in questa seconda fase del campionato al termine di un match emozionante, equilibrato e ricco di gol ed occasioni. Nonostante il terreno del “Palatresi” non sia in perfette condizioni, le due compagini sfruttano al meglio gli ampi spazi offerti dall’impianto situato nella zona sportiva “Caracosta”. Una Cerretese più fisica, attraverso lunghi rilanci dalle retrovie, cerca di impensierire la retroguardia castellana grazie alla fisicità dei propri attaccanti. Nonostante una rosa ridotta ai minimi termini, riesce ad allestire un undici comunque competitivo mister Rinieri che punta su un gioco maggiormente manovrato, sulla velocità di Mellone e sull’inventiva del talentuoso Masi. I primi minuti di gara sembrano premiare la disposizione tattica e l’atteggiamento con cui i ragazzi di Gavazzi approcciano il match. Bastano, infatti, quattro minuti alla Cerretese per trovare il gol del vantaggio. Immediata è, però, la reazione dei ragazzi di Rinieri che due minuti più tardi ritrovano la parità grazie ad una delle travolgenti azioni personali di Masi che dopo essere partito in velocità ed essere andato via in dribbling, si presenta davanti a Mechetti superandolo con grande freddezza. Al 21’ i ragazzi di Rinieri passano in vantaggio con Gensini, bravo a risolvere in rete un confuso batti e ribatti. La terza rete castellana giunge al 14’ della ripresa e porta ancora la prestigiosa firma di Masi; abile a superare Mechetti con un bellissimo pallonetto. I padroni di casa, però, non mollano ed il pirotecnico 3-3 col quale si chiudono i settanta minuti di gioco, premia entrambe le squadre con l’equa divisione della posta in palio.

(31)

Leave a Reply