Atletica Castello settore calcio - sito ufficiale

GIOVANISSIMI B – Il Castello vince e convince a Sagginale! Nulla può la generosa Sandro Vignini!

   

 

SANDRO VIGNINI VICCHIO – ATLETICA CASTELLO 1 – 5

 

SANDRO VIGNINI VICCHIO: Lorini, Tagliafraschi, Baldassarri, Lorenzetti, Autolitano, Paladini Giovanni, De Rosa, Gasparini, Squillantini, Paladini Matteo, Mei.

A DISPOSIZIONE: Lecci, Fabbri, Checcucci, Latini, Ghulam, Panchetti.

ALLENATORE: Cesare Grati.

ATLETICA CASTELLO: Marsili, Salcedo, Baricci, Peruzzi, Bassini, Farsoni, Catanese, Ferrari, Masi, Mellone, Lamtafah.

A DISPOSIZIONE: Tortelli, Apostolo, Frezzetti, Garofalo, Gensini, Pecchioli, Secchi.

ALLENATORE: Marco Bolognesi.

ARBITRO: Luchetti di Prato.

RETI: Lamtafah 2, Mellone, Masi, Farsoni.

 

Non fallisce l’appuntamento con il successo pieno la formazione di marco Bolognesi che sul terreno di Sagginale bissa la netta vittoria ottenuta con la Sandro Vignini in occasione dell’esordio stagionale. Il giro di boa fa, dunque, molto bene al Castello che dominando in lungo e in largo anche la sfida di ritorno, coglie la sua terza affermazione stagionale. Come si evince dal risultato finale, è il Castello a prendere subito il controllo del gioco ed a dimorare stabilmente nella trequarti azzurra. I ragazzi di Cesare Grati fanno quel che possono ma la doppietta di Anwar Lamtafah ed i centri singoli di Vito Mellone, Alessio Masi e Marco Farsoni danno al risultato i connotati della goleada. Ci provano un po’ tutti a segnare ma certo il più sfortunato è Alex Garofalo che si vede respinta dal palo la propria conclusione a botta sicura. Per i biancoverdi questa vittoria rappresenta una bella iniezione di fiducia in vista del difficile impegno casalingo che la prossima settimana li vedrà affrontare il Sesto Calcio. La simpatica brigata di Cesare Grati, invece, resta inchiodata in fondo alla classifica a quota zero. Nonostante ciò, vanno elogiati sia il grande spirito sportivo col quale i mugellani stanno affrontando questo campionato, sia l’ottimo lavoro svolto da mister Grati che è stato capace di allestire un gruppo comunque ben amalgamato.

(53)

Leave a Reply