Atletica Castello settore calcio - sito ufficiale

II Categ : Battuta d’arresto ma la classifica non cambia

Lebowski Castello 24-11-201326/01/2014 CHIANTI NORD – ATLETICA CASTELLO 3 – 2
CHIANTI NORD: Rinaldi, Bianchi, Zerini, Zori, Merciai, Porreca (12’Piccini), Fontanelli, Venturi, Baccani, Bartoli (78’Piazzini), Bussotti (85’Hilaj). A disp: Vada, Bichi, Falciani, Sinatti. ALLENATORE: Claudio Michelacci
ATLETICA CASTELLO: Bianchini, Bruni F (70’D’Amico), Pantiferi (46’ Basteri), Petruzzi, Bruni L., Gerini (57’Cortale), Papola, Narangoda, Viliani, Bianco, Brunelli. A disp. Aiazzi, Giuntini, Raugei, Dragoni. ALLENATORE: Carmannini Alessandro
ARBITRO: Nigto di Prato MARCATORI: 4’ Petruzzi, 47’-49’-84’ Baccani, 70’Bruni L. NOTE: Espulso Bianchini al 93’
Battuta di arresto per il Castello capolista che si scontra con la formazione del Chianti Nord, eppure le cose erano iniziate nel migliore dei modi ed al 4’, alla prima percussione offensiva, il tiro di Bianco veniva respinto corto dal portiere, ed era lesto Petruzzi a ribattere in rete per il momentaneo vantaggio. Al 20’ show di Bruni L. che palla al piede lascia dietro di se tre avversari a centrocampo, obbligando gli avversari al fallo tattico. Al 31’ insidioso il Chianti Nord con Bussotti che si vede la conclusione respinta da Bruni F. sulla linea di porta. Al 40’ tiro ravvicinato di Zori che Bianchini prontamente devia in calcio d’angolo. Si rientra dal riposo con i padroni di casa decisamente più determinati che riescono a mettere a segno un tremendo uno-due con Baccani che nel giro di due minuti ribalta il risultato portandolo sul 2-1. Il Castello reagisce molto bene alla doccia fredda e complice anche l’ingresso in campo di Cortale, vera spina nel fianco della difesa avversaria, sale in cattedra e prende le redini della partita. Così al 70’ trova il pareggio con Bruni L. che addomestica un tiro dal limite dell’area con una parabola che trova l’angolo alto alle spalle del portiere. E’ un susseguirsi di azioni offensive per il Castello, dove anche Cortale e Petruzzi sfiorano il gol, ma nel momento migliore degli ospiti, all’84’ al termine di un’azione confusa trova il tiro vincente e porta il risultato sul definitivo 3-2. Sul finale in pieno recupero, viene punita un’uscita di Bianchini con l’espulsione, punizione troppo severa per un intervento ben al di sotto del fallo da ultimo uomo. Tre punti guadagnati dal Chianti Nord che ha saputo essere più cinico e opportunista, dopo un primo tempo giocato a ritmi di partita amichevole, ha sfruttato l’inizio di ripresa per passare in vantaggio e poi ha dovuto penare non poco per arginare le offensive del Castello. La formazione di Mister Carmannini può solo recriminare di non aver saputo chiudere la partita quando ne aveva l’occasione, perdendo così l’opportunità di staccare la diretta inseguitrice.ROBERTO MATUCCI

(1333)