Atletica Castello settore calcio - sito ufficiale

IICateg : Importante vittoria esterna contro il CS Firenze

IICateg_2013_0112/01/2014    CLUB SPORTIVO – ATLETICA CASTELLO 0 – 1
CLUB SPORTIVO:Vecchio, Ceccantini, Poli, Orsolini (82’Morelli), Degl’Innocenti, Chiaverini, De Vincentiis, Tavanti, Cuzzola, Cipparone (88’Ricci), De Filippis 864’Cangelosi). A disp: Coppola, Garramone, Selmo, Cecchini. ALLENATORE: Paolo Borghini
ATLETICA CASTELLO: Bianchini, Bruni F., Matucci, Petruzzi (77’Biagi), Bruni L., Pantiferi, Brunelli, Narangoda, Raugei (63’Sardella), Giuntini, Cherici (55’Viliani). A disp. Aiazzi, Gerini, Dragoni, Papola. ALLENATORE: Carmannini Alessandro
ARBITRO: D’Alessandro di Siena MARCATORI: 73’ Sardella
Nella seconda giornata del girone di ritorno la formazione biancoverde che si presenta al Club Sportivo con un solo imperativo: portare a casa i tre punti in palio per poter mantenere il vertice della classifica. I diretti antagonisti hanno infatti vinto l’anticipo serale del sabato. Partita difficile da gestire nel minuscolo campo sintetico del velodromo, dove la formazione di casa sa ben gestire gli spazi e si presenta sempre aggressiva a centrocampo. Ne scaturisce una partita condizionata da continui capovolgimenti di fronte, giocata quasi sempre nell’area di metà campo. Solo al 28’ la prima vera azione offensiva della partita con un veloce scambio fra Raugei, Petruzzi e Cherici, con pallonetto di quest’ultimo che impegna il portiere avversario in una parata in due tempi. Al 39’ splendida apertura in verticale di Raugei per Brunelli che si trova a tu per tu con Vecchio, ma la conclusione finisce di poco a lato, sfumando così una bella opportunità di passare in vantaggio. Al 50’ affondo insidioso di Ceccantini, ben neutralizzato da Bruni F. in calcio d’angolo. Al 70’ è bravo Bianchini a sventare l’incursione di Tavanti, ben lanciato da Cangelosi. Ma occorre attendere la metà del secondo tempo per veder sbloccare il risultato, quando al 73’ dopo una bella discesa sulla fascia di Pantiferi che si procura un calcio d’angolo. Sulla seguente battuta Bruni L. impegna di testa il portiere che respinge con i pugni verso sardella che è pronto a mettere in rete il pallone ancora di testa, portando gli ospiti in vantaggio. Pronta la risposta del Club Sportivo con Cuzzola che impegna Bianchini in una doppia parata. Sul finale ancora Sardella in evidenza, all’82’ quando tenta la conclusione dal limite dell’area, mirando l’angolo basso alla destra del portiere, Vecchio salva deviando il pallone in calcio d’angolo. Il triplice fischio premia giustamente la fatica dei ragazzi di Mister Carmannini che mantengono così la testa della classifica.ROBERTO MATUCCI

(1002)