Atletica Castello settore calcio - sito ufficiale

Intervista a Carmannini: “Ce la giochiamo con tutti”

La Seconda Categoria dell’Atletica Castello viaggia a ritmo spedito: nove punti nelle prime tre giornate di campionato, un percorso netto. I bianco verdi, allenati da Alessandro Carmannini, guidano la classifica con due punti di vantaggio su Lebowski e Sancascianese e puntano ad una stagione da protagonisti assoluti. Per questo Castello Channel ha intervistato mister Carmannini. Ecco che cosa ha dichiarato:

carmannini dovellini“Dopo l’esclusione dalla coppa toscana i ragazzi hanno capito che potevamo giocarcela con tutti, perché in quell’occasione mancò il risultato, col gioco che ormai era impresso nell’anima del nostro gruppo. Dobbiamo mantenere la concentrazione sempre al 100% e continuare ad esprimere la nostra identità su ogni campo. Il primato? E’ una bella soddisfazione per tutta la nostra società e non ci nascondiamo più. Però devo anche ribadire che il nostro primo obiettivo è quello di non ritrovarsi più a lottare per non retrocedere come accaduto per la prima parte della scorsa stagione”.

Quali avversarie teme di più? “Il Chianti Nord, squadra che affronteremo domenica prossima, è una di quelle formazioni molto interessanti. Come la Sancascianese, il Settimello ed il Lebowski. Al momento, però, non c’è una squadra che può staccare tutte in classifica. Dunque affrontiamole tutte, una partita dopo l’altra. L’importanza di Petruzzi, il capitano? Fondamentale. La sua presenza in campo è sempre decisiva, così come per Bianco e Viliani. Però in questo momento è tutto il gruppo che sta rispondendo alla grande, dai più giovani ai più esperti”.

L’importanza dei giovani: qual è il rapporto con gli Juniores? “Molto forte. Ci sono dei ragazzi del ’95 che ci interessano in prospettiva futura. Ha già debuttato Maffia in attacco, si sono aggregati anche Degl’Innocenti Jacopo ed Elia. L’intento è quello di far allenare in prima squadra, a girare, due elementi degli Juniores ogni settimana. Teniamo sott’occhio anche i ’96 ed il nostro compito, insieme al mister di categoria Franco Megli, vuol essere quello di far respirare a questi ragazzi il mondo dei dilettanti”.

Infine un excursus sugli infortunati bianco verdi: “Bruni Lorenzo sta tornando e sarà una pedina fondamentale per noi. Bruni Francesco, invece, ha ricominciato a correre in questa settimana e tornerà a disposizione tra non prima di un mese, così come D’Antonio. Per Dragoni ancora due settimane di stop, mentre Brunelli (tra gesso e riabilitazione) tornerà tra due mesi”.

 

Matteo Dovellini

(1539)