Atletica Castello settore calcio - sito ufficiale

JUNIORES – Due pali e un solido Firenzuola impongono al Castello il primo stop stagionale!

   

 

FIRENZUOLA – ATLETICA CASTELLO 1 – 0

FIRENZUOLA: Barzagli; Mantelli, D’Agnolo, Mungo, Panciacchi; Falchi, Scei, Gerlotti, Giorgi; Abdilam, Biondi.

A DISPOSIZIONE: Livi, Diani, Galvan, Colorado, Ndaje, Poli, Amerighi.

ALLENATORE: Alessandro Morozzi.

ATLETICA CASTELLO: Michelassi; Buratti, Piovaccari, Parlanti, Chiti; Megli, Pomini, De Leonardis Josef, Bartoli; Fantechi, Ferri.

A DISPOSIZIONE: Bartoletti, Boanini, Tarlini, De Leonardis Andrea, Rabatti, Falcinelli, Villani, Nocentini, Vaggioli.

ALLENATORE: Alessandro Carmannini.

ARBITRO: Castiglia di Firenze.

RETE: 70′ rigore Ndaye.

I ragazzi di mister Carmannini, Iori e Ciapetti si presentono sul campo del Firenzuola dopo la vittoria netta sul Fiesole tra le mura amiche. Il “triunvirato” biancoverde ripropone il 4-4-2; stessa formazione schierata nelle prime tre partite di campionato. Unica novità è il terzino Buratti al posto dell’infortunato Milani. Nei primi 15’ di partita le due squadre si studiano, anche se poi è la squadra di casa a far vedere le cose migliori. I biancoverdi cercano di ripartire con varie triangolazioni ma spesso vengono fermati dalla solida difesa rossoblu che costringe gli ospiti a tentare le conclusioni da fuori area, prima con Josef De Leonardis e poi con Bartoli . Partita molto noiosa fino al 25’ quando è Ferri, il numero 10 biancoverde, a divorarsi il gol del vantaggio quando, dopo un triangolo con il compagno di reparto Fantechi, si presenta davanti al portiere e dopo averlo spiazzato, stampa il pallone sul palo. I biancoverdi riescono a prendere il centrocampo, e al 32’ dopo una buona azione guidata dai centrocampisti, la palla finisce sui piedi di Bartoli che da fuori area lascia partire un tiro insidioso che termina contro la traversa; secondo legno per i ragazzi di mister Carmannini nel giro di dieci minuti. A 5’ dalla fine del primo tempo si fa pericoloso anche il Firenzuola che sugli sviluppi di un calcio d’angolo impegna per la prima volta Michelassi. Si va negli spogliatoi sul punteggio ancora bloccato sullo 0-0 . Secondo tempo che viene approcciato in maniera diversa dai biancoverdi che provano in tutti i modi a trovare il vantaggio procurandosi occasioni da gol clamorose. Prima Piovaccari, sugli sviluppi di un calcio d’angolo, tira di poco alto. Poi una conclusione ravvicinata di Fantechi, con il portiere di casa che si fa trovare pronto, ripetendosi poi cinque minuti più tardi compiendo un miracolo su una punizione di Ferri. Ma è proprio il Firenzuola che si porta in vantaggio al 70’ su rigore. Dopo non aver quasi mai superato la metà campo, la formazione di Morozzi riesce a ripartire molto bene in contropiede con il proprio capitano che entra in area e viene steso dal centrale bianco verde, Per il direttore di gara non ci sono dubbi; è calcio di rigore che il subentrato Ndaje non sbaglia siglando l’1-0. Mister Carmannini si gioca la carta Villani al posto di Bartoli per dare velocità alle azioni biancoverdi, e Andrea De Leonardis al posto di Chiti per dare un po di sostanza al centrocampo. La reazione del Castello non si fa attendere con capitan Josef De Leonardis che trova un Barzagli attento che devia in angolo. Il tempo passa, siamo agli sgoccioli della partita e nonostante gli attacchi del Castello, la difesa rossoblu riesce a mantenere inviolata la propria porta. Finisce 1-0 a Firenzuola. Prima sconfitta stagionale per i nostri ragazzi che non sono stati aiutati nemmeno dalla fortuna. Sconfitta amara, certo, ma che servirà da pungolo per ripartire con ancor più convinzione fin da sabato prossimo quando al “Pontormo” arriverà il San Lorenzo. Una gara fondamentale per riprendere subito la corsa al vertice della classifica.

 

(19)

Leave a Reply