Atletica Castello settore calcio - sito ufficiale

Memorial Sergio Castelletti, 25-27 maggio: Castello nel comitato organizzatore del prestigioso torneo internazionale

sergio-castelletti-2018Un grandissimo evento, di calibro internazionale. Scatta il 25 maggio alle ore 15 (presso lo Stadio Torrini di Sesto Fiorentino) la XXVII° edizione della Europe Cup U12, prestigioso torneo di calcio giovanile riservato a piccoli atleti nati nel 2006. La partita inaugurale opporrà i serbi del Vojvodina allo Zenith Audax di Prato. Ma già il primo turno proporrà altre interessanti partite. Il format del torneo è stato completamente rivoluzionato. E’ stato infatti inserito un primo turno di qualificazione che si giocherà venerdì 25 maggio, e nel quale si sfideranno blasonati club professionistici italiani ed europei ed importanti realtà dilettantistiche accuratamente selezionate dall’Organizzazione. Le prime due classificate di ciascun girone di qualificazione giocheranno la Europe Cup U12, mentre le altre squadre saranno inserite nella Coppa Italia Open U10.

Le 28 squadre si daranno sportivamente battaglia sui campi di Sesto Fiorentino, Lastra a Signa, Prato Santa Lucia e Firenze Castello (in via del Pontormo) da venerdì 25 maggio e fino domenica 27 maggio, giorno in cui è prevista l’attesissima finale del torneo. Le 16 squadre, provenienti da 8 diverse nazioni, sono state suddivise in otto poule.

“Sarà un evento davvero eccezionale – commenta Alessandro Campolmi, Responsabile della Scuola Calcio Atletica Castello – per la prima volta ci confronteremo con un torneo internazionale che dal punto di vista dell’organizzazione ci chiamerà a un grandissimo sforzo. Ma siamo pronti e non vediamo l’ora di iniziare. Sarà un momento di crescita, di confronto e di scambio culturale e sportivo con tutti gli atleti coi quali giocheranno. Alcune nostre famiglie, inoltre, ospiteranno dei bambini di club europei. Il nostro Settore è pronto per questo grande evento”.

Il torneo si presenta quest’anno molto incerto con almeno sei pretendenti al titolo, ovvero Fiorentina, Hajduk, Roma, Borussia, Vojvodina e Watford e tantissime outsider di buon livello pronte a inserirsi nella lotta per il successo finale. In questa ottica da tenere presenti l’Empoli e il Bologna. Da seguire con curiosità i rumeni dell’Athletic Slatina e gli austriaci del Wacker Tirol Innsbruck oltre al Parma, alla Triestina, all’Arezzo, al Prato e alla Pistoiese che con la loro presenza arricchiscono la qualità del torneo.

La finale, che avrà inizio domenica 27 maggio alle ore 12 presso lo Stadio Torrini di Sesto Fiorentino, si svolgerà alla presenza di numerose personalità del panorama sportivo, istituzionale e imprenditoriale fiorentino e pratese.

La Europe Cup U12 è inserita all’interno del Memorial Sergio Castelletti, evento calcistico di dimensione internazionale che comprende altri 3 tornei: la Coppa Italia Open U10 (cat.2008), la Coppa Italia Open U12 (cat.2006) e la Coppa dell’Amicizia(cat.2006 e 2008).

Sui campi dell’area metropolitana di Firenze e di Prato Santa Lucia sfileranno circa 800 piccoli atleti proveniente da tutta Europa. Numeri questi che rendono il Memorial Sergio Castelletti una delle manifestazione sportive a carattere internazionale più prestigiosi e più importanti organizzate in Toscana, seconda solo per dimensioni alle grandi maratone. Realtà questa che rende particolarmente orgoglioso tutto il Comitato Organizzatore composto dal Centro Formazione Calcio, dalla Sestese Calcio, dalla Lastrigiana e dal Coiano Santa Lucia.

Con l’edizione 2018 la città di Prato e il suo territorio rafforzano ulteriormente la loro presenza  nell’organizzazione del Memorial Sergio Castelletti, grazie alla disponibilità e al coinvolgimento in particolare del Coiano Santa Lucia, il cui impianto sportivo ospiterà la maggior parte delle partite della Europe Cup U12 e della Coppa Italia Open U12, inclusa una delle due semifinali del prestigioso torneo internazionale.

Ma quest’anno, a supporto del Comitato Organizzatore Locale, sono presenti altre due importanti società pratesi quali il Maliseti Tobbianese e lo Zenith Audax che con la loro fattiva presenza hanno spostato il baricentro della manifestazione da Firenza a Prato.

(817)

Leave a Reply