Atletica Castello settore calcio - sito ufficiale

Prima sconfitta per la IICateg

ArticoloIICategoria17/11/2013  ATLETICA CASTELLO – ALBACARRAIA   2 – 3 
ATLETICA CASTELLO: Bianchini, Bruni F., Matucci, Narangoda, Bruni L., D’Antonio (80’Raugei), Giuntini, Cherubini (58’Papola), Cortale (55’Viliani), Bianco, Cherici. A disp. Aiazzi, Dragoni, Gerini, Picchioni. ALLENATORE: Carmannini Alessandro
ALBACARRAIA: Canugi, Gigli, Maglioni, Timpanaro, Damiano (50’Berretti A.), Guidi, Pieri (87’Cassiolato F.), Della Scala, Biagiotti, Coltellini (58’Madau) A disp: Fannoni, Scovrachicchi, Punzecchi, Cassiolato S.. ALLENATORE: Giovanni Chiari
ARBITRO: Borriello di ArezzoMARCATORI: 7’ Berretti L., 15’ Bianco, 50’ Bruni L.(rig.), 65’ Pieri(rig.), 75’ Madau
NOTE: 50’ espulso Timpanaro
Prima sconfitta stagionale per la formazione di mister Carmannini, arriva nello scontro casalingo con l’Alba Carraia, squadra tosta che in inferiorità numerica è riuscita a mettere in difficoltà il Castello. Parte subito aggressivo il Castello con un veloce scambio fra Cortale e Cherubini, con tiro di Cherubini deviato in angolo dal portiere avversario. Risponde al 6’ l’Alba Carraia con Pieri che si vede respingere da Bianchini la conclusione. Al 7’ Berretti si coordina bene e da fuori area piazza il pallone nell’angolo basso della porta, dove Bianchini non può arrivare, confermandosi la “bestia nera” per la formazione biancoverde perché anche lo scorso campionato aveva siglato un eurogol contro il Castello e sblocca il risultato portandolo sullo 0-1. Il Castello non ci sta e preme sull’acceleratore ed al 15’ Bruni L. batte una punizione dalla tre quarti su cui interviene Bianco spizzando di testa con le spalle alla porta, il fiuto del bomber non fallisce, e spiazza il portiere in uscita riportando in parità il risultato sull’1-1. Ancora pericolosa la formazione ospite con Pieri che da due passi fallisce la conclusione a rete. Dopo il riposo al 50’ Timpanaro trattiene Cortale in area ed il direttore di gara non ha dubbi ed assegna il penalty ed espelle il difensore ospite. Della trasformazione dal dischetto se ne occupa Bruni L. che porta il risultato sul 2-1. Gli ospiti in dieci trovano maggiori stimoli e rispondono con rapidi contropiedi alle offensive del Castello. Al 65’ Giuntini commette fallo in area su un attaccante avversario e l’arbitro pareggia il conto dei rigori assegnati. Della trasformazione se ne occupa Pieri che non fallisce e riporta in parità il risultato sul 2-2. Pressing finale del Castello che vorrebbe i tre punti per rimanere agganciato al vertice della classifica, ma è Madau al 75’ che sfrutta un contropiede e beffa gli avversari portando il risultato sul definitivo 2-3. In finale di partita da segnalare la bella conclusione al volo di Raugei, appena subentrato, che fallisce di pochissimo il bersaglio. La formazione di mister Carmannini era partita benissimo, subito aggressiva e risoluta, padrona del campo, ma è stata freddata dal gol iniziale degli ospiti. Malgrado ciò era riuscita a raddrizzare la partita e riportarsi in vantaggio, ma l’Alba Carraia in inferiorità numerica è riuscita ad organizzarsi al meglio ed a tratti imporre il suo gioco, ribaltando il risultato e portando a casa i tre punti in palio.

ROBERTO MATUCCI

(1408)