Atletica Castello settore calcio - sito ufficiale

PRIMA SQUADRA: 2-1 SUL TEMPIO CHIAZZANO ALL’ULTIMO ISTANTE

Al Pontormo si sfidano Atletica Castello e Tempio Chiavazzano: biancoverdi in cerca di tre punti che ormai mancano da troppo tempo e i biancorossi ospiti alla caccia della vittoria che riporterebbe la formazione allenata da mister Montuori tra le pretendenti alla promozione diretta. Castello con il 4-3-3 con Fanetti, Nocenzi, Orsini, Focardi, D’Amico, Bruni, Erodiani, Picchioni, Ferri, Silvestri, De Tellis. Tempio Chiazzano con il 4-3-1-2 con Bindi, Benvenuti, Berti, Sardini, Zoppi, Foresta, Agostini, Cirenga, Bugelli, Massaro, Viti. Le ultime, cocenti, sconfitte hanno fatto ripiombare lo spettro zona play out sugli uomini di mister Batistoni che però iniziano il match con il piglio giusto difendendosi alla grandissima dagli attacchi degli ospiti. Manovra avvolgente quella dei biancorossi: che girano palla in modo egregio, fin quando la sfera non arriva sui piedi di Foresta che, dotato di piede mancino altamente raffinato, cerca sempre con palle tagliate e pericolosi cross la coppia d’attacco Bugelli-Viti. Ma, come preannunciato, il Castello si difende bene e, a parte un brivido inziale causato da una scorribanda laterale del numero 7 Agostini, riesce a contenere gli ospiti. Da un ottima lettura di Erodiani, che riesce a tenere in campo un pallone che ormai tutti davano per fuori, scaturisce la prima occasione per i biancoverdi: il centrocampista biancoverde appunto impossessatosi del pallone da un’occhiata al centro e non vedendo alcuni compagni cerca di beffare il portiere ospite con una traiettoria beffarda; palla che scheggia il palo e torna pericolosamente in area di rigore. La retroguardia pistoiese è poco lucida e da un controllo maldestro di un difensore nasce il mani “goffo” che porta l’arbitro odierno, signor Paduraro, a mettere il fischietto in bocca e decretare la massima punizione. Dal dischetto si presenta capitan Bruni che spiazza il portiere per l’1-0 biancoverde dopo appena 11′. Vantaggio dei padroni di casa che dura fino all’intervallo. Nella ripresa la musica è sempre la stessa: Tempio Chiazzano che manovra il gioco, in modo abbastanza sterile a dir la verità, e Castello che cerca di colpire in contropiede con la velocità di Silvestri e la lucidità sotto porta di De Tellis. Passano appena 10′ dal fischio d’inizio del secondo tempo e di nuovo un altro penalty, questa volta però a favore degli ospiti per l’atterramento in area di Bugelli da parte di D’Amico. Della battuta se ne incarica proprio Bugelli che con una cannonata centrale pareggia i conti. Tempio Chiazzano che vuole a tutti i costi i tre punti e si riversa a capofitto in avanti non curante della velocità degli avanti biancoverdi. Passano i minuti e proprio quando ormai la partita sembra incanalata verso il pareggio arriva l’inatteso gol vittoria biancoverde: Silvestri si impadronisce della sfera sulla trequarti e, dopo aver saltato un paio di uomini, arriva al vertice dell’area dove prova un destro a incrociare che attraversa tutta l’area, fino a che da pochi passi il neo-entrato non appoggia la palla in rete. 2-1 e delirio biancoverde al Pontormo !!!

L’arbitro dopo aver fatto recuperare altri 180” mette il fischietto in bocca e sancisce il ritorno alla vittoria dei biancoverdi, concreti e lucidi a crederci fino in fondo; Tempio Chiazzano noncurante della fase difensiva scivola con questa sconfitta al quinto posto. Ottima vittoria per i ragazzi di mister Batistoni artefici di una vera e propria battaglia contro una squadra molto forte e ben disposta in campo.

(86)

Leave a Reply