Atletica Castello settore calcio - sito ufficiale

PRIMA SQUADRA: VITTORIA SU MONTEMURLO ALLO SCADERE !

Per la 3a giornata del girone di ritorno del campionato di Prima Categoria l’Atletica Castello di mister Batistoni ospita al Pontormo il Jolly Montemurlo, ultimo in classifica. Aiazzi, Nocenzi, Cloetta, Mattolini, Orsini, Bianchi, Bruni, Giorgetti, Calvani, De Tellis, Silvestri l’undici titolare dei biancoverdi; rispondono gli ospiti con: Piroddi, Gosetto, Mazzucco Li., Tinagli, Limberti, Giannoccaro, Brunetti, Mazzucco Le., Amato, Righi, Tomberli. Prima mezz’ora avara di emozioni; la partita si accende con un palo di Bianchi che nega la gioia al centrocampista biancoverde; su punizione dal limite dell’area lo specialista Bruni manda di poco a lato. Ospiti che si rendono pericolosi per la prima volta dalle parti di Aiazzi al 40° con un tiro dai 30 metri di Amato che però non centra la porta; sull’azione successiva un errore in disimpegno di Aiazzi spalanca la porta a Righi, ma l’attaccante biancorosso non è lucida e spreca la chance mandando a lato la sfera. Si va all’intervallo sul risultato di 0-0. Nella seconda frazione è un assedio biancoverde dopo che, all’ora di gioco, gli ospiti rimangono in 10 a seguito dell’espulsione per doppia ammonizione di Amato. Gli ospiti si barricano al limite della loro area non concedendo spazi ai padroni di casa. Quando ormai la partita sembra improntata al pareggio a reti bianche, nei minuti di recupero succede di tutto: al 93° l’arbitro Storzi concede il penalty ai biancoverdi, dal dischetto si presenta Mugelli, ma si fa parare il tiro dal portiere del Jolly Montemurlo. Sull’ultima occasione della gara, al minuto 97, girata al volo di Fantechi: il classe 2001 in semirovesciata gira il pallone e la palla si insacca. Pubblico del Pontormo in estasi e tre punti che danno morale e fanno salire i ragazzi di Batistoni all’ottavo posto in campionato. Sempre a 0 punti il Jolly che si vede rimandare per l’ennesima volta l’appuntamento con i primi punti in campionato.

(99)

Leave a Reply