Atletica Castello settore calcio - sito ufficiale

SCONFITTA PER GLI ALLIEVI B 2004

La seconda giornata del campionato del Castello Allievi B mette in evidenza come ancora la squadra del neo-tecnico Relli debba lavorare molto per raggiungere i risultati sperati. Il Castello si schiera con il suo solito 4-2-3-1, con una difesa che deve far a meno del suo capitano Gimigliano e dell’altro centrale De Santis fermi entrambi per stiramento e schiera da destra a sinistra il rientrante Matera, Griffi, Anticona e Nigro; centrocampo muscolare davanti alla difesa con Ermini e Cesari; Morlacca e Parrini sugli esterni, Cuscianna dietro l’unica punta Bassolino. Risponde il San Piero con un 3-5-2 molto speculare con una difesa ben guidata dall’ottimo Pierli, centrocampo che gira intorno al registra Arias che deve innescare i due esterni Settimelli e Mei e soprattutto il duo d’attacco Albisani/Baracco.

Parte bene il Castello con ottime trame e sempre attento ai lanci lunghi degli avversari che tendono a saltare il centrocampo per far viaggiare i due attaccanti. Dopo 3 minuti tiro dal limite di Cesari che finisce largo alla destra della porta ospite. Il secondo squillo è di Baracco che aggancia un pallone lanciato dalla difesa e calcia alto sopra la traversa dopo uno scatto sulla destra. Ancora San Piero che svirgola con Settimelli ben servito sulla destra da Arias. Altre due conclusioni del Castello che regge bene l’urto e riparte e da una azione sulla destra del fronte d’attacco Cuscianna calcia dal limite largo sulla destra dell’estremo Fusi. Sempre Cuscianna conquista una punizione dal limite sulla sinistra del fronte d’attacco, ma la successiva punizione di Bassolino è facile preda in tuffo di Fusi alla propria destra.

Da questo momento in poi l’inerzia della partita è presa in mano dagli ospiti che fino alla fine della prima frazione creano 6 chiare palle gol e realizzano due reti. Il canovaccio è sempre lo stesso: palla lunga dalla difesa per Albisani che arpiona e fa salire la squadra che arriva al tiro con Settimelli Diagonale velenoso di poco fuori, lo stesso Albisani anticipato da un ottimo Rettori in uscita; ancora Rettori para un diagonale da destra di Baracco; ancora il duo Albisani/Baracco mette a dura prova la retroguardia biancoverde con un’incursione da destra del suo numero 9 che viene rimpallato e sul successivo tiro di Albisani la palla finisce alta sopra la traversa dei locali. Ma si capisce che il gol è nell’aria ed infatti da una punizione dal limite sinistro dell’area di rigore Rettori si fa trovare pronto a respingere il tiro del numero 10 biancorosso, ma nulla può sul successivo tap-in di Baracco lasciato colpevolmente solo davanti alla porta. Gli ospiti non rallentano, anzi continuano a spingere e arrivano prima della chiusura del tempo al secondo gol con Albisani che raccoglie l’ennesimo lancio dalla propria difesa ed in sospetto fuorigioco si invola verso la porta di Rettori e con un bel pallonetto beffa l’estremo castellano in uscita disperata. Il Castello sembra frastornato e non riesce ad abbozzare una minima reazione, ma non trova più le trame dei primi 20 minuti di gioco. Da segnalare ancora un tiro di Baracco ben parato da Rettori.

Le squadre vanno negli spogliatoi con stati d’animo contrapposti. In attacco gli esterni Parrini e Morlacca non trovano spazi anche per la poca brillantezza di Bassolino e Cuscianna troppo lenti e macchinosi.
Secondo tempo con Giorgetti e Fiacchi al posto di Cesari e Morlacca, ma il copione è sempre lo stesso, infatti il primo tiro è di Arias da sinistra respinto con i piedi da Rettori. Al 4° è il Castello che si rende pericoloso: lancio filtrante di Giorgetti per Fiacchi che da destra entra in area ma il suo tiro è centrale e parato facilmente da Fusi. Dal 7° al 10° San Piero pericoloso con tre tiri da fuori di Mei, Settimelli e Baracco. Al minuto 13 bella discesa sulla destra di Fiacchi che crossa rasoterra al limite dove Cuscianna fa velo per Giorgetti che dal limite calcia, ma il pallone va appena largo alla sinistra di Fusi rimasto immobile. Come nel primo tempo il Castello si spegne qui e gli ospiti tornano a fare il diavolo a quattro nella metà campo dei locali, da qui nascono ancora 7 tiri verso la porta castellana e due gol dei due attaccanti mugellani Albisani e Baracco che arrivano, il primo, dopo un’indecisione di Rettori (forse l’unica della sua partita) e Anticona che spiana la strada a Baracco per lo 0-3 e una bella girata da destra dentro l’area di rigore di Albisani che chiude i conti per il 4-0.

Arriva così una sconfitta per mister Relli che dovrà lavorare molto per ritirare su il morale e le motivazioni dei suoi ragazzi, sperando anche di svuotare al più presto l’infermeria, mai così piena. Un cenno alla bella prestazione di Rettori che ha fatto si che lo score non fosse più pesante…

ARTICOLO A CURA DI SIMONE GIORGETTI

Tabellino

(112)

Leave a Reply