Atletica Castello settore calcio - sito ufficiale

Scuola Calcio, un nuovo progetto per le nostre squadre: alla scoperta del preparatore motorio

NuovoLogoCastello2015Dal mese di ottobre 2017 la Scuola Calcio ASD Atletica Castello avrà a disposizione un preparatore motorio a

Seleziona x ingrandire

Seleziona x ingrandire

supporto delle squadre dei più piccoli. L’obiettivo è quello di migliorare e di aumentare il bagaglio motorio di ogni atleta che segue i nostri corsi, affinché si possano sviluppare appieno le abilità tecniche. Infatti, insegnare la tecnica di qualsiasi sport senza aver sviluppato nelle fasi sensibili prima gli schemi motori di base e poi le capacità coordinative generali e speciali, non ha senso se vogliamo anche insegnare seriamente qualsiasi disciplina.

“E’ un progetto che stiamo pensando da alcuni anni – dichiara il Responsabile della Scuola Calcio Alessandro Campolmi – e adesso siamo arrivati a renderlo effettivo. Da alcuni mesi ci siamo messi al lavoro per strutturare e organizzare le sedute insieme agli allenamenti delle squadre. Le famiglie che si rivolgono ai nostri corsi della Scuola Calcio potranno trovare anche questo elemento in più senza aggiunta di costi. L’istruttore di riferimento è Marco Beraldi, diplomato in scienze motorie con un’esperienza più che decennale. Marco, che ha lavorato in varie scuole calcio della provincia di Firenze e che dallo scorso anno è entrato a far parte dello staff della nostra Scuola Calcio,  allena il gruppo del 2009 e lavorerà sul richiamo degli schemi motori di base, sulle capacità coordinative e in particolare sugli appoggi e sulle cadute. Infine punteremo ad avere ragazzi che sappiano correre correttamente. Come primo anno, il progetto prevede il lavoro sui gruppi del 2007 2008 e 2009 circa una o due volte al mese”.

Nei primi anni in palestra con i piccoli del 2011 e del 2012, Giuseppe Bottaro (diplomato ISEF e Allenatore UEFA B), cura infatti tutta la parte motoria; nel gruppo 2010 abbiamo due istruttori come Villani e Pellegrini che continuano tale lavoro. Con Marco completeremo tale lavoro con le tre annate 2009, 2008 e 2007, prima del biennio degli esordienti.

Marco Beraldi ci spiega: “Come dal primo momento in cui il bambino inizia a camminare, si mette in moto un processo di apprendimento motorio regolato da tre sistemi presenti nel nostro apparato neurologico: analizzatore, elaboratore ed effettore. Questi tre passaggi regolano tutto quello che possiamo apprendere, dalla semplice camminata, al rotolamento, all’arrampicata fino al più complesso gesto tecnico; quindi qualsiasi stimolo che il nostro sistema neurologico incontra (stimolo esterno), viene analizzato, elaborato per poi trovare una soluzione. Cosi diventa fondamentale stimolare  a livello coordinativo i nostri ragazzi permettendo di aumentare il bagaglio di capacità motorie di ognuno di loro, prendendo in considerazione gli aspetti che possono condizionare, migliorare e cambiare gli schemi motori dei nostri atleti, in modo che le capacità motorie diventino abilità motorie finalizzate alla disciplina sportiva; in questo caso il calcio, sport dalle innumerevoli situazioni di gioco, necessita pertanto di calciatori con doti coordinative elevate in modo da adattarsi alle varie situazione con minore difficoltà”.

La Società bianco verde continua ancora a sviluppare nella propria Scuola Calcio l’offerta formativa per quei genitori che scelgono di portare qui i propri figli. Questo progetto si aggiunge all’accordo di collaborazione tecnica rinnovato con la società professionistica Chievo Verona in corso da due anni e al progetto di multi sportività (corsi basati sulla ginnastica ritmica, rugby, futsal) per citarne alcuni.

Seleziona x ingrandire

Seleziona x ingrandire

Seleziona x ingrandire

Seleziona x ingrandire

Seleziona x ingrandire

Seleziona x ingrandire

Seleziona x ingrandire

Seleziona x ingrandire

(707)

Leave a Reply