Atletica Castello settore calcio - sito ufficiale

SECONDA CATEGORIA – Apre Schenone, chiude Calvani. L’Isolotto sentitamente ringrazia e vola in testa alla classifica!!

  

 

ATLETICA CASTELLO – SAN GIUSTO LE BAGNESE 1 – 1

 

ATLETICA CASTELLO: Albertini, Nocenzi (14’ Orsini), D’Amico, Bianchi, Mattolini, Focardi, Erodiani (84’ Agonigi), Bruni (73’ Picchioni), De Tellis (60’ Fedi), Calvani, Mugelli (80’ Pucci).

A DISPOSIZIONE: Mosconi, Matucci, Boschi, Biagi.

ALLENATORE: Michele Batistoni.

SAN GIUSTO LE BAGNESE: Alfaioli, Frullini, Nicotra (90’ Cassigoli), Cessay, Calamandrei, Paoli, Papi (50’ Di Ruberto), Ramalli (86’ Rosales), Schenone, Tonoli, Bettoni (87’ Gaggioli).

A DISPOSIZIONE: Cavalieri, Pierattini, Maritozzi, Lavorini.

ALLENATORE: Alessandro Santini.

ARBITRO: Falleni di Livorno.

RETI: 11’ Schenone, 57’ Calvani.

 

Avrebbero tanto voluto dare una scossa al proprio campionato. Ed invece, dividendosi in parti uguali il ricco bottino messo in palio sul sintetico del “Pontormo”, Castello e San Giusto contribuiscono a rendere ancor più incerta ed appassionante la lotta al vertice. Ad approfittare del mezzo passo falso nel quale sono incappati biancoverdi e giallorossi, sono l’Isolotto che battendo in casa lo Spedalino ha operato il sorpasso in vetta alla classifica ed il Casellina che vincendo in casa con il Poggio United si riporta a ridosso del drappello di testa. All’ombra di Mone Morello va in scena la classica sfida dai due volti che vede alternarsi un primo tempo a forti tinte giallorosse ad una ripresa nella quale, a farla da padrone, è un incontenibile Calvani che grazie alle sue giocate, trascina i compagni alla conquista del pareggio. Ad imperversare sul fronte opposto è, invece, il talentuoso attaccante di scuola cattolica Virtus Schenone che dopo appena sei minuti di gioco mette i brividi ad Albertini grazie a un’insidiosa battuta a rete che dopo aver attraversato tutta la luce della porta castellana, termina di poco sul fondo. Risponde a stretto giro di posta la squadra di Batistoni con Bruni che al 10’ spedisce di poco fuori un calcio piazzato da favorevole posizione. Un minuto più tardi la compagine di Santini pasa in vantaggio. Bella l’intuizione di Bettoni che vedendo l’inserimento di Schenone fornisce al compagno un pallone che chiede solo di essere sospinto in rete da due passi. Pur soffrendo in questa fase, il Castello non demorde andando ad un passo dal pareggio poco dopo la mezzora con De Tellis che dopo essersi creato lo spazio per la battuta a rete, conclude di poco oltre la traversa. Al 40’ il San Giusto si divora l’occasionissima per il raddoppio. Stavolta Schenone non è preciso e la sua conclusione da due passi termina incredibilmente a lato. Approccia la ripresa con piglio maggiormente deciso la truppa di Batistoni che al 57’ ritrova la parità grazie ad un’autentica magia di Calvani che dopo essersi ottimamente coordinato al limite dell’area, lascia partire una gran conclusione al volo che s’insacca sotto la traversa non lasciando scampo ad un incolpevole Alfaioli. Rinfrancata e galvanizzata dalla ritrovata parità, la compagine di Batistoni si getta in avanti alla ricerca del vantaggio e al 61’ un Calvani divenuto ormai incontenibile riprova la battuta di prima intenzione non centrando, però, il bersaglio grosso. Al 64’, poi, ci si mette anche una buona dose di sfortuna a sbarrare il passo ai padroni di casa. Sugli sviluppi di un traversone assai insidioso, la battuta a rete da parte di D’Amico trova l’opposizione della traversa. Provano fino all’ultimo secondo a cercare la vittoria i ragazzi di Batistoni ma proprio allo scoccare del 90’, è una miracoloso intervento di Alfaioli su Calvani a chiudere in faccia al Castello la porta scandiccese.

(102)

Leave a Reply