Atletica Castello settore calcio - sito ufficiale

SECONDA CATEGORIA – Castello da applausi! I ragazzi di Batistoni volano in cima alla classifica!!

   

 

ATLETICA CASTELLO – SPORTING SEANO 2-0

 

ATLETICA CASTELLO: Aiazzi, Focardi, Matucci, Bianchi, Mattolini, D’Amico, Nocenzi, Bruni, De Tellis (83’ Fedi), Calvani (75’ Erodiani), Mugelli (87’ Pucci).

A DISPOSIZIONE: Albertini, Pantiferi, Crescioli, Buratti, Picchioni, Boschi.

ALLENATORE: Michele Batistoni.

SPORTING SEANO: Arena, Cintolesi, Lai (62’ Tiberi), Risaliti (82’ Benvenuti), Gardellin, Pratesi, Cassarà, Longo (70’ Masini), Buccafurni, Targetti (44’ Muho), Ciolini.

A DISPOSIZIONE: Tasselli, Anzà, Angarella, Magrini, Ceni.

ALLENATORE: Samuele Argiolas.

ARBITRO: Seneviratna di Pontedera.

RETI: 42’ Mugelli, 85’ Fedi.

ESPULSI; D’Amico al 35’ e Tiberi all’80’, entrambi per doppia ammonizione.

 

E’ già una “sfida verità” quella che alla seconda giornata di campionato, mette di fronte il Castello di Michele Batistoni e lo Sporting Seano guidato in panchina dal tecnico di scuola Cattolica Virtus Samuele Argiolas. Entrambe le compagini, in occasione della gara d’esordio, hanno portato a casa l’intera posta in gioco e se da una parte del campo c’è un Castello desideroso di ben figurare anche in occasione della “prima” davanti al pubblico amico del Pontormo, dall’altra c’è un Seano desideroso di replicare l’impresa che i ragazzi di Batistoni hanno portato a termine una settimana fa sul terreno del Poggio a Caiano; espugnare il domicilio avversario e proseguire così la corsa al vertice a punteggio pieno. Il Castello parte forte e ci mette appena cinque minuti per far capire all’avversario di turno quanto possa essere difficile riuscire a portar via punti dal sintetico biancoverde. Al 5’ è, infatti, la difesa medicea a tremare; tocca a Lai disinnescare sulla linea di porta la conclusione a botta sicura proposta da Calvani.

 

Insistono i biancoverdi che si fanno nuovamente pericolosi dalle parti di Arena allo scoccare del 28’ quando è Bianchi a calciare di poco fuori da ottima posizione. Al 35’ accade un episodio che potrebbe cambiare i destini della partita. D’Amico, ammonito in precedenza, incappa nel secondo giallo che costringe il Castello a giocare in inferiorità numerica i restanti sessantacinque minuti. La squadra di Batistoni, però, dimostra di essere più forte anche delle avversità e al 42’ è proprio il Castello a portarsi in vantaggio grazie alla bella realizzazione di Mugelli.

 

Pur trovandosi in superiorità numerica, la formazione di Argiolas, non solo non riesce a reagire ma rischia, nei primi minuti della ripresa, di andare addirittura sotto di due gol. Al 53’ De Tellis è bravissimo a liberarsi in area ed a costringere al fallo un difensore avversarie. Serevinatra non ha dubbi e concede ai biancoverdi la massima punizione. Sul dischetto si presenta Bruni il cui tentativo di trasformazione incontra l’opposizione della traversa.

 

Il Castello continua ad attaccare e al 60’ è Calvani a concludere di poco sopra la traversa. Nella fase centrale della ripresa, un Seano sempre più in difficoltà sul piano del gioco, è salvato per ben due volte dall’esperto estremo difensore classe ’71 Arena che al 63’ prima e al 73’ poi si oppone per ben due volte con i piedi alle conclusioni dello scatenato Mugelli.

 

All’80’ viene meno anche l’unico piccolo vantaggio che fino a questo momento poteva vantare la compagine giallo verde. Anche il neo entrato Tiberi, infatti, rimedia in rapida successione due cartellini gialli che lo costringono ad una doccia leggermente anticipata. Mister Batistoni ne approfitta subito operando una mossa che risulterà vincente. All’83’, fuori De Tellis e dentro Fedi che due minuti più tardi, approfittando al meglio di un retropassaggio sbagliato dalla retroguardia seanese, batte Arena per la seconda volta consegnando nelle mani dei biancoverdi i tre punti ed il primato in classifica a punteggio pieno. Sei punti in due partite, tre gol fatti, nessuno subito…Insomma, miglior inizio non poteva immaginare al truppa di Michele Batistoni che adesso guarda con fiducia ad un futuro molto prossimo. Mercoledì sera, sul campo dell’Isolotto, il Castello avrà la possibilità di staccare il biglietto che porta dritti al secondo turno di coppa Toscana. Il sogno, continua e il Castello, vola!!!

(7)

Leave a Reply