Atletica Castello settore calcio - sito ufficiale

VITTORIA DELLA PRIMA SQUADRA, IN NOME DI ANDREA BONGINI

Sicuramente prima del fischio d’inizio i mister Batistoni e Megli qualche discorso lo debbono aver fatto ai propri ragazzi, perchè scendere in campo dopo nemmeno 4 giorni dal grave infortunio occorso a bomber Bongini non deve essere stato facile; ma la testa doveva per forza essere ai 90′ di oggi. Troppo importante la sfida del Nelli di Montemurlo per lasciare punti per strada e allora i biancoverdi dimostrano per l’ennesima volta di essere una squadra tosta, intelligente e combattiva fino al triplice fischio. Assenza importante a centrocampo quella di capitan Bruni; Batistoni opta per una difesa a 4, un centrocampo a rombo e due punte davanti: Fanetti, Orsini, Focardi, Cloetta, D’Amico, Picchioni, Calvani, Bianchi, Erodiani, Silvestri, De Tellis. Jolly Montemurlo a 0 punti dopo le prime due partite, mister Tuveri sceglie il tridente per tentare di vincere tra le mura amiche e si affida a Piroddi, Tinagli, Mazzucco, Rocchetti, Brescia, Brunetti, Russo, Gueye, Luzzu, Pacini, Leporatti.

Primo squillo a tinte biancoverdi già all’8° con Calvani, la cui conclusione è salvata sulla riga da Tinagli a Pirozzi battuto; partita bloccata fino alla mezz’ora quando De Tellis “spizza” quel tanto che basta l’ottimo cross di Silvestri proveniente dalla fascia sinistra, 1-0 Castello. Da qui in poi è uno show dei biancoverdi fino al duplice fischio: passano 5′ e i biancoverdi raddoppiano, fallo di mano di Gueye sulla conclusione ancora una volta di De Tellis, per l’arbitro Frasca non vi sono dubbi, è calcio di rigore, dagli 11 metri si presenta Bianchi che non sbaglia; sullo scadere di frazione c’è ancora tempo per la terza gioia biancoverde, ancora De Tellis protagonista, questa volta azione personale del numero 9 che stoppa sulla trequarti semina 2 avversari e mette la palla sotto l’incrocio, gol da cineteca e applausi a segna aperta. Si va all’intervallo sul risultato di 3-0 per gli ospiti. Seconda frazione su ritmi molto più bassi rispetto al primo tempo e di questo il Castello ne risente: un’ingenuità difensiva porta al gol dei padroni di casa messo a segno da Luzzu, parabola imprendibile per Fanetti; mister Batistoni suona la carica e i suoi ragazzi ricominciano a macinare gioco e vanno vicini al poker in almeno due occasioni, prima con De Tellis poi con Bianchi; al minuto 72 solito fallo laterale a lunga gittata di Orsini, De Tellis prolunga di testa, sfera che rimbalza prima sulla traversa poi un metro oltre la linea di porta ma l’arbitro non convalida; 180” dopo arriva il poker che chiude matematicamente l’incontro: geniale palla di Erodiani per Silvestri che di controbalzo segna il gol del 4-1. Partita che scorre lenta fino al triplice fischio, eccezion fatta per il gol della bandiera del Montemurlo messo a segno da Morreale.

Castello che vince anche la terza giornata e vola a 7 punti frutto di un’altra vittoria e del pareggio alla prima giornata contro la Galcianese. Bravi ragazzi !

(115)

Leave a Reply